CaneSecco feat. Diluvio e Gose – Gente Che

primo estratto da “Senza Collare 2010″
in uscita a gennaio 2011

Regia: Niccolò Celaia
Video Addicted Production

Strofa Gose:
chiuso in un quartiere popolare periferico
st’ambiente è na presa a male..
te fà diventà isterico..
e svieni co, lo schifo che vedi in giro
gira tutto intorno ai soldi..e non respiro
nun fidasse de nessuno è er metodo mijore
perchè pure er mijore amico è pronto
a datte in culo..è il mondo
che va a rotoli e te fà deprime
ma muovi muoviti tu devi reagire
noi semo i soliti la solita dimostrazione
della delusione..che te mettono in testa
noi semo solidi soli contro na nazione
è difficile reagì ma non abbasso la testa..no

RITORNELLO Diluvio & Canesecco:
Ogni giorno vedo la gente ubriacarsi drogarsi deprimersi e non arrivare a niente..
noi famo musica immortale che sale, rimane è il coro di tutta questa gente che……
sopravvive popo come fai te
gente che……..
sbaja sempre nun se chiede perchè
gente che……..
è nata molto peggio de te
ma è arrivata a dimostrà che un limite non cè

Strofa Diluvio:
dimmi un po come si stà
appeso a un filo zio
cerco l’equilibrio per non cadere a terra
la vita è un sacrificio..
faccio fatica a aprire gli occhi la mattina
sotto effetto di erba sempre fin dal giorno prima
dimmi..come si fà dimmi un pò come si fà
quando ti ritrovi solo in mezzo a una grande città
ho fatto il passo più lungo della gamba
ma non mi tiro indietro non m’ammazzo co la bamba
carramba..che sorpresa zi
quando chi credi che è un amico è un infame zi
quando il sorriso della gente poi sparisce zi
quando nun je la poi fà più e voi andà via da qui
lo sai che..

RITORNELLO Diluvio & Canesecco:
Ogni giorno vedo la gente ubriacarsi drogarsi deprimersi e non arrivare a niente..
noi famo musica immortale che sale, rimane è il coro di tutta questa gente che……
sopravvive popo come fai te
gente che……..
sbaja sempre nun se chiede perchè
gente che……..
è nata molto peggio de te
ma è arrivata a dimostrà che un limite non cè

Strofa Canesecco:
io so cresciuto come voi però intorno ai ventuno
me so isolato intrappolato in una gabbia de fumo
e credo che st’odio dentro nun cel’abbia nessuno
e il perché è giusto ke nun lo sappia nessuno
come tutti cerco de dimenticamme i problemi
se famo e canne pe cerca de sta sereni sorè
perchè prima ke la rabbia ce consuma
venimo a divve de nun crede alla fortuna
e nun è vero ke de possibilità ce nè una
visto ke ne ho già sprecata più de una fratè
ma sto ancora come sempre qua ner bene e ner male
a fa la musica pe gente che sa quanto vale

RITORNELLO

0
0